La Giunta Gentile? #PromesseDaMarinaio. Ancora nuove proposte sul lavoro dal M5S Biella

Sono tante le attività del MoVimento 5 Stelle Biella in questo periodo. Mentre per noi si tratta di una "maratona" l'arrivo alle elezioni del 25 maggio (segnatevi la data!), per i partiti di destra e sinistra si tratta di una corsa ai 100 metri. Mentre le nostre proposte sono state ignorate per anni dai partiti (l'ultima è stata quella di rendere Biella OGM-Free per tutelare il nostro patrimonio alimentare locale e far fronte ad alcune pericolose e possibili legislazioni nazionali, ignorata da destra come da sinistra, così come il mettere come scrutatori i disoccupati, così come l'impegno proposto ai candidati sindaci da nessuno sottoscritto sui 3 punti: http://www.biella5stelle.it/content/firmatequi-antonella-buscaglia-lanci... ), giusto 2 mesi prima delle elezioni i partiti investono decine di migliaia di euro (anche dai rimborsi elettorali, soldi dei cittadini) tra il livello locale, regionale e le europee su giornali, cartelloni, ecc. E sperano così di recuperare il consenso perduto giorno dopo giorno.

Ma questa volta sarà diverso, perchè a Biella, in Piemonte e in Europa si potrà scegliere il vero rinnovamento, nei fatti. Bisogna smetterla con l'anti-politica rappresentata dai partiti, Noi siamo per la politica, cioè per la partecipazione di tutti i cittadini e per la trasparenza. Invitiamo quindi la cittadinanza a leggere e diffondere il programma partecipativo presente sul nostro sito www.biella5stelle.it. Attualmente nessun'altra forza politica locale ha un programma definito, questo è esemplificativo. Ma soprattutto, la differenza dai partiti (che si nascondono dietro ad apparenti liste civiche, fatte invece di uomini storici di partito) che ha il MoVimento 5 Stelle è la credibilità. Ciò che abbiamo promesso abbiamo fatto, a partire dai rimborsi elettorali per proseguire con il taglio degli stipendi dei politici, per arrivare al taglio del 30% del debito effettuata a Parma, città a 5 stelle.

Antonella Buscaglia, Candidato Sindaco del M5S Biella: "Noi intendiamo rivolgerci non solo ai 6.024 (pari al 23%) concittadini di Biella città che hanno votato il MoVimento 5 Stelle alle ultime elezioni nazionali nel febbraio 2013, non solo a quel 27% di concittadini non votanti alle ultime amministrative del 2009, ma al 100% della popolazione. Perchè questo è ciò che avrà il compito di fare il Sindaco di Biella. I partiti ci attaccano perchè hanno paura. Dopotutto chiediamo a destra e sinistra di rendere conto di ciò che hanno fatto e di come hanno rovinato Biella e l'Italia in questi anni. Difficile non prendersela. Noi vorremmo appunto cogliere l'occasione per mostrare alcune #PromesseDaMarinaio della Giunta Gentile. E per farlo intendiamo partire da ciò che più preme oggi a tutti noi cittadini, ossia il lavoro".

Queste le parti del programma del 2009 di Gentile su cui facciamo domande e attendiamo risposte (il virgolettato è preso pari-pari dal programma elettorale di Gentile):
- "Attrarre nuove imprese produttive con benefit specifici, al fine di creare nuovi posti di lavoro" e "Nuovo patto di sviluppo incentrato su forti riduzione fiscali per i primi 3 anni dall’insediamento aziendale (abolizione dell’ICI, dell’addizionale sull’energia elettrica, riduzione degli oneri di urbanizzazione e riduzione dell’IRAP)" cosa è stato fatto al riguardo? Quante nuove imprese sono state attratte? Noi delle idee a proposito le abbiamo: promuovere nuove aziende legate a Energie Rinnovabili ad es. oppure negozi con prodotti "alla spina". Oppure benefici per chi va ad insediarsi al borgo del Piazzo. E potremmo continuare. Ma questa promessa ha avuto un seguito reale? Noi abbiamo inoltre proposto di valutare la Zona Franca Urbana, per agevolare le micro-imprese locali, anche se va richiesta al Ministero in quanto attualmente attiva solamente zone specifiche dell'Italia. Rispetto a questa promessa, cosa è stato fatto dalla giunta Gentile?
- "Fruire delle occasioni legate a Expo 2015" a noi non risultano azioni in tal senso. Cosa sta facendo il Comune a proposito? Noi abbiamo già scritto una lettera al riguardo con diverse e concrete nostre intezioni: https://www.facebook.com/notes/movimento-5-stelle-biella/il-m5s-biella-s...
- "Localizzazione di attività imprenditoriali basate sulla conoscenza e sul terziario": noi è da tempo che proponiamo di digitalizzare le imprese per aumentare le possibilità dell'export, cosa è stato fatto al riguardo? Abbiamo sul territorio da poco anche degli spazi coworking per startup che sono da promuovere in questo senso. Ma gli attuali partiti non conoscono il mondo del web e le opportunità dell'economia digitale, praticamente l'unica a crescere al momento (il settore e-commerce cresce di almeno il 10% ogni anno da almeno 6 anni mentre il PIL è in calo). Inoltre quando abbiamo proposto di usare il web per promuovere il turismo al borgo del Piazzo i partiti sono "caduti dal Pero" dimostrando la loro incompetenza: http://www.biella5stelle.it/content/il-piazzo-la-perla-di-biella-e-la-ba...
- "La presenza di tante piccole imprese permette pertanto di vedere qualche spiraglio in più in questo “tsunami economico”, a condizione che ci sia un nuovo modo di agire comune, una stretta connessione tra politica ed economia e, soprattutto, un’azione politicamente condivisa da più attori (politici, sociali, economici,…) a favore del rilancio" e "Andrà pensato e organizzato un commercio alimentare dal produttore locale al consumatore, sia per facilitare una spesa quotidiano sociale e alternativa, sia per incentivare nuove forme di occupazione. Allo stesso tempo, si dovranno trovare accodi per istituire una mensa civica a prezzi calmierati, anche per supportare specifiche fasce di popolazione" Tante imprese e associazioni di categoria si sono lamentate con noi della mancanza di tavoli di lavoro, questa connessione a nostro modo di vedere è assolutamente mancata, così come una programmazione a lungo termine. La città deve funzionare 5 anni su 5 e non solo sotto elezioni perchè il Sindaco è impegnato part-time, magari a fare il Preside.. Noi un Sindaco part-time (e con doppio stipendio) non lo vogliamo! Ci si riempe poi la bocca di slogan come "padroni a casa nostra" e poi con bandi come il PISU il Comune di Biella investe oltre 5 milioni di euro dei cittadini (oltre a circa 13 milioni di euro di fondi regionali-europei) in bandi che vanno ad aziende extraterritoriali. Così come è avvenuto per la mensa scolastica. E l'opposizione sta in silenzio. Di cosa stiamo parlando?
- "Tra i lavori di edilizia scolastica, oltre alla normale manutenzione ordinaria, avranno priorità una serie di interventi particolari per favorire il risparmio energetico ed il risparmio luminoso". E ciò che avevamo già proposto e ci era stato risposto "picche", invece ad es. a Parma lo stanno facendo, queste sono differenze concrete e nei fatti: http://www.biella5stelle.it/content/il-lifting-biella-non-funziona-persi... . Inoltre esistono Comuni Virtuosi come quello ad es. di Torraca, che hanno investito molto sull'energia a Led e permetterebbero un risparmio negli anni di centinaiai di migliaia di euro (il 65% di risparmio sulle spese energetiche).
La sintesi alla fine è sempre la stessa. E' tempo di cambiare la città per non cambiare città. Invitiamo ancora una volta la cittadinanza ad informarsi bene sui diversi programmi e soprattutto sulla credibilità e sulla coerenza di chi si propone per amministrare Biella. Il cambiamento non può arrivare secondo noi dagli stessi che hanno portato Biella e l'Italia ad un continuo indebitamento.

Link di approfondimento:
http://treedom.net/it/post/lavorare-nel-mondo-green-ecco-i-5-green-jobs-...
http://cattolicaeracleaonline.it/2012/11/torraca-il-comune-illuminato-da...