Osservazioni sul Pirogassificatore

Lo scorso 14 dicembre il MoVimento 5 Stelle Biella ha presentato formali osservazioni relative alla procedura di giudizio di assoggettabilità a V.I.A. dell’impianto di cogenerazione, meglio noto come Pirogassificatore, presentato dalla ditta Wood Energy s.r.l.
Tali osservazioni, supportate da oltre 230 firme raccolte fra residenti in città e in comuni limitrofi, si basano soprattutto su perplessità in ordine di tutela della salute pubblica e sulla mancanza di informazione e di trasparenza verso i cittadini.
Inoltre recenti studi hanno dimostrato che l’impatto in termini di polveri sottili per questo tipo di impianto, a parità di potenza erogata, è di circa quaranta volte quelle emesse da un impianto a gas naturale .
Il MoVimento 5 Stelle ha chiesto alla Provincia di sospendere i termini per il rilascio del parere di assoggettabilità a V.I.A. e di informare adeguatamente i cittadini fornendo gli strumenti adeguati per permettere loro di decidere in quale modo approvvigionarsi di energia.
Il MoVimento 5 Stelle ha inoltre invitato la Provincia a prendere contatti con il Sindaco di Biella, città in cui sorgerebbe l’impianto in progetto, il quale si è recentemente impegnato a favore di una corretta informazione su opere pubbliche rilevanti tenendo conto della volontà popolare per le decisioni in merito.
Per tipologia di servizio erogato riteniamo che quest’opera, pur essendo privata, sia indubbiamente di pubblico interesse e, qualora venisse realizzata mediante l’erogazione di fondi pubblici, assimilabile a un’opera pubblica.
Le osservazioni del MoVimento 5 Stelle e quelle presentate dal Comitato No Piro Biella / Legambiente, grazie anche a una forte mobilitazione cittadina avvenuta lo scorso 19 dicembre, giorno in cui si riuniva la Conferenza dei Servizi per la discussione in oggetto, hanno indotto il Sindaco di Biella Dott. Cavicchioli a chiedere alla Provincia, con una lettera aperta, di disporre la procedura di VIA, di coinvolgere i cittadini e di fare uno studio sul complesso delle fonti di emissioni dannose della zona, non soltanto sull’impianto in progetto.
È grazie alla sinergia di osservazioni del Movimento 5 Stelle, nascita spontanea di un Comitato che, con Legambiente ha presentato proprie osservazioni, ma soprattutto è grazie ai cittadini che, firmando e andando in piazza a manifestare il proprio disappunto, il Sindaco di Biella ha ritenuto necessario assumere un atteggiamento prudenziale a tutela dei suoi cittadini, sempre nel rispetto delle norme vigenti.

BIELLA 31/12/2014

Antonella Buscaglia
Giovanni Rinaldi
Il gruppo MoVimento 5 Stelle Biella