Sono tutti 5 stelle sotto elezioni: non fatevi fregare, diffidate dalle imitazioni e votate per voi! #vinciamonoi

Inutile essere lunghi, il succo del discorso è che ciò che vediamo accadere a Biella non è altro che una riproduzione di ciò che avviene in Parlamento: ogni 5 anni (o anche meno) i partiti si ripresentano innanzi a noi cittadini, mostrandosi sempre come i salvatori della patria e inventandosi promesse di ogni tipo.

Lo fanno nella maniera più becera: investono, come il centrosinistra, oltre 9.000 euro negli ultimi due-tre mesi di campagna elettorale (noi abbiamo previsto una spesa entro i 2.000 euro circa totali, cifre veramente da capogiro :D) e COPIANO SPUDORATAMENTE e a più non posso l'unico programma attualmente esistente o quello migliore (valutate voi), ossia il nostro ( http://www.biella5stelle.it/content/programma ), quello del MoVimento 5 Stelle. E poi magari si auto-intervistano riuscendo in diversi minuti di filmato a non portare nemmeno mezza proposta concreta per la città. Chi non ha idee mette soldi, ma a Biella serve invece a nostro parere razionalità e innovazione.

Il M5S Biella propone gli orti urbani: un'idea per il sociale e per l'economia locale

Il M5S Biella propone gli orti urbani imitando l'esempio virtuoso di Todmorden, in Inghilterra. Un'idea per il sociale con un impatto positivo sull'economia locale. Così come il Reddito di Cittadinanza a livello regionale, il MoVimento 5 Stelle ha diverse proposte per dare una risposta di sostegno alla situazione sociale preoccupante sia dal punto di vista economico che per quello, evidentemente in conseguenza, del rapporto con le relazioni umane.

Vorremmo quindi portare e realizzare anche a Biella l’iniziativa inglese chiamata Incredible Edible, ovvero spazi verdi, giardini sparsi per villaggi e città che diventano orti dove la gente coltiva e raccoglie liberamente frutta e verdura fresca.

#Biellissima: perchè amiamo Biella e il Biellese

Oggi lanciamo una nuova iniziativa, come se fossimo poco attivi ultimamente :D Lanciamo un hashtag, #Biellissima, per far sì che ogni nostro concittadino possa esprimere, raccontare e diffondere il bello di Biella e del Biellese tramite una semplice fotografia, magari diffusa sul web anche con il proprio cellulare.

E' un atto di amore verso la nostra terra, che viviamo ogni giorno e che i nostri padri e nonni hanno curato con estrema pazienza e dedizione. La storia non va dimenticata, allo stesso modo bisogna imparare dalle proprie esperienze e per questo crediamo che il turismo a Biella e nel Biellese debba essere valorizzato. E' una risorsa da 41 milioni di euro (dati CamCom 2012), non si può sottovalutare.

Ricordiamo a chi ci legge il nostro articolo intitolato "Turismo nel Biellese: genera 41 milioni di euro all'anno, ecco alcune idee a costo zero":
http://www.biella5stelle.it/content/turismo-nel-biellese-genera-41-milio...

NB.: rispetto alla legge sull'aborto e alle recenti notizie locali, vi invitiamo a prendere lettura dell'atto parlamentare del M5S:
http://www.huffingtonpost.it/2013/07/19/aborto-m5s-modifica-194_n_362378...

Biella Smart City: ecco come porteremo Biella all'eccellenza

Antonella Buscaglia: "Noi del MoVimento 5 Stelle non pensiamo solamente che Biella sia sottovalutata rispetto al valore umano, di operosità, di cui dispone. Siamo fermamente convinti che possa rappresentare un esempio di eccellenza per il Piemonte e l'Italia intera".

Ed in Comune ci impegneremo perchè questo avvenga. I nostri attivisti candidati - http://www.biella5stelle.it/content/lista - hanno girato l'Italia (e a volte il mondo, in Turchia, in Danimarca, in Svezia, in Germania, in Egitto) per apprendere i diversi modelli di partecipazione civica oppure gli esempi virtuosi di gestione delle città. Siamo stati a Parma per i Comuni Virtuosi e ad incontrare Pizzarotti, ma siamo anche stati a Bologna per seguire la Smart City Exhibition in data non sospetta, ad ottobre 2013 ( http://www.smartcityexhibition.it )".

Lo Smart City Index 2013 ( http://www.biella5stelle.it/forum/viewtopic.php?f=12&t=3217 ), indicatore della qualità della vita e dell'efficienza dei capoluoghi di Provincia italiani, indica Biella al 62° posto su 116 capoluoghi di Provincia. Ma come sono messe altre città dello stesso numero all'incirca di abitanti? Gli esempi discretamente virtuosi sono quelli di Cremona, Pavia, Mantova, Sondrio, Varese e Lodi (tutti centri inferiori agli 80.000 abitanti), che si piazzano tra l'11° e il 26° posto.

Nessuno deve restare indietro. Le elezioni di maggio sono un referendum.

Ci auguriamo che lo slogan elettorale adottato dal candidato sindaco Cavicchioli (ci fa piacere che abbia apprezzato il principale slogan usato dal m5s - http://www.beppegrillo.it/2013/01/nessuno_deve_restare_indietro.html - nella scorsa campagna delle elezioni politiche: http://tinyurl.com/p6dnlfl ) venga poi effettivamente applicato al biellese, al contrario di ciò che sta accadendo a livello nazionale. Renzi ha annunciato una "boccata di ossigeno" per i redditi più bassi grazie alle detrazioni fiscali sull'IRPEF, ma tramite l'IVA la fa pagare anche a disoccupati, pensionati al minimo, incapienti, invalidi al 100%, lavoratori atipici, studenti, partite IVA sul lastrico o fittizie, ecc., tutte categorie in gravissima emergenza e che non ne avranno alcun beneficio, anzi. Il M5S ha depositato in parlamento un disegno di legge sul reddito di cittadinanza (indirizzato proprio alle categorie veramente disagiate) ma naturalmente non è stato assolutamente considerato dal partito unico delle larghe intese. Gli elettori ne prendano nota per le prossime elezioni politiche che, ne siamo certi, non tarderanno ad arrivare.

Grandi opere o Reddito di Cittadinanza?

Grandi opere o reddito di cittadinanza? La ricetta del M5S per dare un sostegno alle famiglie in difficoltà: Reddito di Cittadinanza, Green Economy, riconversione industriale e turismo.

Nel Biellese almeno 6.000 famiglie vivono sotto la soglia di povertà (dati Osservabiella). A seguito dell’attuale crisi economica in provincia di Biella si sono persi migliaia di posti di lavoro. In molti casi a restare senza lavoro, diversamente da come si potrebbe pensare, non sono solo giovani tra i 18 e i 35 anni, ma anche, se non soprattutto, cittadini che hanno superato i 50 anni e che non riescono più a trovare un’occupazione stabile anche a causa delle norme dettate dalla riforma Fornero.


Per cercare di risolvere la situazione il M5S intende agire sulla formazione mirata finalizzata a riqualificare i lavoratori inoccupati, oppure spostare le risorse oggi destinate a grandi opere inutili, come ad esempio i circa 500 milioni di euro destinati alla diga in Valsessera e alla Pedemontana, con i quali si potrebbe alimentare la copertura finanziaria per un reddito minimo di cittadinanza, ossia un sostegno economico che sarebbe una grossa boccata d’ossigeno per le famiglie che oggi faticano ad accedere ai servizi essenziali e a pagarsi le bollette.

SOStieni il M5S Biella per le Comunali 2014

Dai una mano al MoVimento 5 Stelle Biella per le Comunali 2014!

Siamo autofinanziati, ogni contributo è prezioso (se non economico, anche e soprattutto nella diffusione del nostro programma). Ogni offerta sarà utile e fondamentale per sostenere le nostre azioni quotidiane.

Noi mettiamo centinaia, migliaia di ore del nostro tempo, che sottraiamo a volte agli affetti per il bene comune e per l'impegno che stiamo mettendo per la Città. Abbiamo tante attività da sostenere, ogni aiuto è importante. GRAZIE!!!

PUOI DONARE QUA:
http://www.kapipal.com/79ac892c8b1b415bbb95f13961806eda

Cambiamo la città per non cambiare città.
MoVimento 5 Stelle Biella
www.biella5stelle.it - info@biella5stelle.it

Il PISU, a conti fatti: spreco di denaro pubblico e zero opportunità per il Biellese

Il fallimento della Giunta Gentile è ormai evidente, su tutti i fronti. Le ultime proteste ad arrivare sono quelle delle imprese edili locali, che lamentano giustamente il fatto di non essere state considerate PER NIENTE ("nemmeno un euro") nella spesa dei 18 milioni di euro di soldi pubblici investiti (5,3 milioni il Comune di Biella e 12,8 la Regione Piemonte).

Questo il commento delle imprese: "Ccon i lavori suddivisi in appalti più piccoli e il sistema della gara a invito, avrebbe rilasciato nel territorio una liquidità non indifferente e avrebbe messo al sicuro la cassa edile che in questi anni si è dimezzata" ( http://www.newsbiella.it/leggi-notizia/argomenti/attualita-1/articolo/da... e http://www.laprovinciadibiella.it/web/il-settore-edile-rischia-di-scompa... ). Forgnone, presidente Ance, spiega: "Anche nei lavori per conto del Cordar si stanno ripetendo le stesse dinamiche che hanno contraddistinto il Pisu. Senza contare che il Sindaco si era impegnato a venirci incontro, promesse non mantenute".

La Biella del M5S: urbanistica partecipata e recupero delle aree dismesse

Le campagne elettorali dovrebbero essere basate sui dati di fatto. Non sugli slogan o sulle fumose promesse. Almeno questo è il nostro pensiero. Per diverse liste ci sembra che sia prioritaria l'immagine invece della sostanza, cosa non si farebbe per un po' di consenso dopotutto? Noi vorremmo replicare, se non migliorare, il risultato ottenuto a febbraio 2013 a Biella con le elezioni nazionali, alle quali 6.024 concittadini (il 23,3% dei partecipanti) ha dato il proprio sostegno al MoVimento 5 Stelle. Siamo consci che si parte tutti da zero, ma siamo certi che verrà premiato il nostro impegno da cittadini volontari di questi anni in cui siamo stati continuamente ignorati se non attaccati dagli amministratori e dalla finta opposizione.

Tornando al concreto, ecco alcune azioni che a livello urbanistico vorremmo realizzare a Biella. Non si tratta di progetti faraonici (come il PISU, fatto con soldi pubblici). Siamo certi che servono migliaia di idee a Biella per ripartire, più che milioni di euro (che al momento per essere realisti non ci sono):
- Aggiornamento del Piano Regolatore di Biella e degli strumenti per la sua attuazione, ponendo al centro il tema del "recupero" e della "sostenibilità ambientale", avviando una seria procedura partecipata.

Il M5S Biella non fa e non farà alleanze coi partiti

Ecco il nostro seguente Comunicato Stampa / lettera in seguito all'e-mail ricevuta ieri dal Candidato Sindaco Cavicchioli che chiedeva al M5S Biella "un incontro per confrontarci sulla visione della città e le principali priorità da affrontare nel corso della prossima legislatura".
- - -
Buongiorno Marco, ringraziamo per la proposta, proponiamo come incontro il ritrovo tra tutti i Candidati Sindaci che ci sarà ai primi di aprile a Palazzo Ferrero, incontro che è stato organizzato dall'Associazione culturale Gli Amici del Piazzo e ci è appena stato segnalato.

Ci teniamo a precisare alcune cose però, sia rispetto a questa vostra lettera, sia rispetto a ciò che avete comunicato ai giornali e sui media:

- Il te a 5 stelle è da sempre rivolto alla cittadinanza, agli elettori, non alle liste o ai partiti.
- Il M5S non fa e non farà alleanze con nessuno per le Comunali di Biella
- Nessuno di noi ha mai partecipato alle Comunali del 2009. Quando abbiamo detto che chiediamo l'impegno di non proporre in lista cittadini da due o più legislature attive in politica, intendiamo che il M5S in generale non candida persone che hanno fatto più di due mandati, non solo portati avanti nel M5S. E' vero rinnovamento! (http://www.newsbiella.it/2014/03/25/mobile/leggi-notizia/argomenti/speci...)

Pagine

Abbonamento a Biella 5 stelle RSS