Biella

Indagine sui dipendenti ASL: interrogazione in regione ma Saitta non parla

Ospedale di Biella

La Regione continua ad ignorare lo scandalo che sta investendo la sanità biellese dove 5 dipendenti dell’ASL risultano indagati per reati gravi, alcuni addirittura per presunto omicidio colposo. Abbiamo portato la questione in Consiglio regionale chiedendo all’assessore Saitta quali interventi intenda porre in atto, come ad esempio un’indagine interna per fare chiarezza.

Tags: 

Aperitivi con il Movimento!

Un aperitivo, 4 chiacchiere in compagnia per conoscerci e discutere insieme su come cercare di migliorare la nostra città.

Da Settembre ogni primo Lunedì del mese ci troveremo presso il Bar Gilda di via Ivrea 41 a Biella, un incontro informale per dare la possibilità ai cittadini di conoscerci e partecipare con noi al miglioramento della nostra città.

Siete tutti invitati a partecipare!

Tags: 

Tiro a Volo: qual è lo stato di inquinamento?

Il Comitato di Tutela Ambientale Biella, da agosto 2014, seguito il sorgere di problematiche di convivenza, ha coadiuvato iniziative d’intermediazione giuridica tra l’Amministrazione del Comune di Biella, l’impianto Sportivo Tiro a Volo ubicato in c.so Alberto Rivetti fin dal 1934 ed alcuni Cittadini residenti. Dalla difficile situazione creatasi è emersa un’attività sportiva particolarmente rumorosa per le deflagrazioni delle armi da sparo vicine alle abitazioni. La

Tags: 

Altra Maxicava in Valledora. Dov'è la riqualificazione del territorio?

Apprendiamo da alcuni giornali nazionali e locali la decisione della Provincia di Biella di concedere la compatibilità ambientale, concessione ventennale di 4 milioni a favore della ditta Edilcave controllata dal gruppo Bettoni Spa di Tarcisio Bettoni, che come riportano i giornali è stato "condannato definitivamente per attività di gestione di rifiuti non autorizzata". Non dimentichiamo che dal 2010 il Piano Territoriale Provinciale prevede per queste zone un’azione di riqualificazione.

Tags: 

Recupero ICI/IMU per le scuole paritarie religiose?

Il MoVimento 5 Stelle Biella non è andato in ferie. Ha infatti depositato un’interrogazione scritta relativa alle imposte comunali sugli immobili dovute dalle scuole paritarie religiose aventi requisiti di attività commerciali.
Il recupero di tali imposte è possibile grazie alle recenti sentenze della Corte di Cassazione n° 14225 e 14226, le quali stabiliscono che gli istituti nei quali viene richiesto agli utenti il versamento di un corrispettivo, debbano essere equiparati a normali attività commerciali con gli oneri che ne conseguono.

Tags: 

Pagine

Abbonamento a RSS - Biella