Candidati

  • Giovanni Rinaldi: il nostro candidato sindaco

    By in Candidati on

    Giovanni Rinaldi, classe 1975, nasce in Germania ma vive e cresce in Sicilia. Laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Palermo e Master in Diritto Tributario. Il 1 maggio del 2001 si trasferisce a Biella dove inizia la pratica legale. La sua prima occupazione per mantenersi durante la fase di tirocinio è quella di collaboratore scolastico in una scuola di Verrone. A Ottobre dello stesso anno viene assunto a tempo indeterminato al CISSABO (Consorzio Intercomunale) e dopo due anni si trasferirà a Biella Presso L’Azienda Sanitaria Locale dove lavorerà sino a dicembre del 2010. Negli anni approfondisce gli studi di Diritto Comunitario. Conseguita l’Abilitazione all’esercizio della professione Forense presso la Corte d’Appello di Torino decide di licenziarsi dal posto pubblico per dedicarsi esclusivamente alla professione legale. Negli ultimi otto anni ha stretto collaborazioni professionali con noti Giuslavoristi, nel 2015 apre un nuovo studio legale e nel 2016 il suo studio è finalista al Top Legal Awards come studio dell’anno.
    Entra in Consiglio Comunale a Biella con il M5S il 25 maggio del 2014 e conduce in 5 anni tantissime battaglie a tutela dei cittadini.

    Attualmente è il candidato sindaco, scelto dal gruppo Movimento 5 Stelle Biella, per le amministrative del 2019.

    Vi invitiamo a leggere il Programma elettorale per le Amministrative 2019.

     

  • Il Movimento 5 Stelle verso Palazzo Oropa

    By in Candidati on

    All’inaugurazione del nostro punto di ascolto, in via Pietro Micca n. 29/C, la sala era gremita di gente.

    Il M5S di Biella ha ufficializzato la scelta del candidato sindaco di Biella: Giovanni Rinaldi!

    Rinaldi, Giorgio Bertola, candidato alla presidenza della Regione Piemonte, Manuela Mattei, candidata regionale ( la candidata regionale del M5S Biella Luisella Neri purtroppo ha dovuto dare forfait per motivi di salute) e Lucia Azzolina, la nostra deputata Biellese in parlamento, hanno dato vita alla serata che si è svolta con la conferenza stampa, la presentazione del Candidato Sindaco, dibattito e festeggiamenti.
    In apertura di serata Giovanni Rinaldi riassume i cinque anni di opposizione:

    abbiamo fatto approvare circa 30 mozioni, ci siamo occupati di argomenti importanti come: il Museo del Territorio, Azienda Sanitaria Locale Biella, Tempio Crematorio, Seab, Cordar” aggiunge che in tutti questi temi gli “incompetenti” pentastellati hanno dimostrato di non essere poi così inconsistenti come gli avversari sostenevano; forse le giunte precedenti dovrebbero iniziare a porsi qualche domanda sulla loro gestione.

     

    Ora stiamo preparando una squadra di assessori dalle figure altamente tecniche e un altrettanto qualificato gruppo di consiglieri. Siamo convinti di poter andare al ballottaggio perché, senza nulla togliere al valore dei candidati degli altri schieramenti, sono persone già conosciute che hanno avuto la loro occasione di apportare cambiamenti nel nostro territorio e i fatti hanno dimostrato che non ci sono riusciti. Ora è arrivato il momento in cui i biellesi ci diano l’opportunità di metterci all’opera.

     

    La conferenza prosegue con l’intervento di Giorgio Bertola che ricorda le innumerevoli battaglie in regione, con un accenno a Finpiemonte (che ha portato via 11 milioni di euro ai piemontesi) ed alcuni degli obiettivi del programma regionale come la riduzione delle lunghe liste di attesa per le prenotazioni di esami medici e visite specialistiche, il miglioramento delle vie di comunicazione e dei trasporti e l’attenzione all’ambiente.
    Per Giorgio Bertola è arrivato il momento di cambiare passo, prosegue dicendo:

    “non dobbiamo avvicinare i territori a Torino ma avvicinare Torino ai territori”.
    Lui stesso è maggiormente presente ad eventi fuori Torino così da dimostrare con i fatti che le intenzioni possono diventare realtà.

     

    La conferenza prosegue con Lucia Azzolina che dichiara il suo intento di continuare a lavorare per migliorare Biella e che il suo impegno in campagna elettorale sarà fino all’ultimo minuto. Parla degli avversari, soprattutto del PD, che si perdono a contare i suoi interventi televisivi, quando potrebbero far fruttare questo tempo prezioso per il bene della città. Noi ci stiamo togliendo qualche sassolino nei confronti di chi ci considerava incompetenti.

    Le sue parole sono sovrastate dagli applausi.
    Interviene anche Manuela Mattei che, oltre a confermare il suo sostegno al gruppo di Biella, ricorda che anche Cossato presenterà una lista in comune con Giovanni Zarrillo candidato sindaco e che, qualora venisse eletta si dedicherà alla tutela dell’ambiente.
    Il gruppo di Biella desidera ricordare, vista la sua forzata assenza, l’impegno di Luisella Neri rivolto al lavoro ed ai trasporti.
    Alle domande dei giornalisti presenti Rinaldi risponde esaurientemente, ringraziando per il sostegno dei cittadini che, pur non provenendo direttamente dall’attivismo, migliorano le nostre idee e ne portano di nuove e di quanto ciò generi una sensazione di vicinanza. Sottolinea l’importanza di una squadra che gli garantirà la sicurezza necessaria, candidati assessori e consiglieri non sono legati alla vecchia politica e si dedicheranno a dar vita al risveglio di una città che al momento appare spenta.

     

    È necessario riconquistare spazi come i giardini Zumaglini promuovendo eventi che, oltre a dare una boccata di ossigeno alla vita dei biellesi, contribuirebbero a ridurre la percezione di insicurezza dei cittadini.

    Ribadiamo che il gruppo Movimento 5 Stelle di Biella non dimentica che la parte ludica del programma passa attraverso quello che è il DNA del M5S nazionale e mette il suo fuoco principale sulla giustizia sociale, la lotta alla povertà e il benessere di tutti, perché per noi:

    nessuno deve rimanere indietro.

     

  • Luisella Neri: candidata biellese per la Regione Piemonte

    By in Candidati on

    Nel prossimo mese di maggio verremo chiamati alle urne per esprimere le nostre preferenze alle amministrative di Biella, ma anche per le regionali e le europee.
    Il M5S di Biella, oltre a concorrere per il Comune, presenterà anche due candidate per la regione e oggi cominciamo a conoscere meglio la prima: Luisella Neri.
    Ha 47 anni, nata e cresciuta a Biella, un diploma di laurea in amministrazione aziendale e una lunga esperienza come responsabile di un agenzia di somministrazione lavoro( ex interinale) oggi si occupa di contrattualistica in Banca
    Entra nel Movimento 5 Stelle di Biella nel 2013,  nell’ultima campagna elettorale si è dedicata occupata alla parte di programma inerente il lavoro e le attività produttive.
    Attualmente è consigliera comunale a Biella.
    Perché si candida? ce lo spiega personalmente:

    Voglio portare avanti i temi per me più importanti per il nostro territorio, ritengo che ad oggi non abbiamo ricevuto riscontri adeguati dalla regione, la crisi biellese non è passata e il biellese e i suoi cittadini ne risentono ancora. Temi importanti come lavoro, istruzione, attività produttive, trasporti e servizi, aiuto alle fasce più deboli giovani o meno giovani, aiuti alle famiglie, devono essere portati avanti con forza e con partecipazione, non devono essere ricordati solo nelle campagne elettorali. Nessuno deve rimanere indietro. Le persone devono poter decidere se vogliono rimanere nel nostro territorio o andare via, NON devono essere obbligate ad andarsene. Credo fortemente che i politici debbano riprendere il contatto con il territorio e i loro abitanti, i cittadini devono essere stimolati a partecipare ed essere coinvolti nelle decisioni politiche importanti sia per la nostra regione che per il nostro paese. In questi mesi ho incontrato cittadini, associazioni ed attività presenti sul nostro territorio e sono certa che anche attraverso il loro contributo potremmo integrare e migliorare il futuro programma regionale che sarà presentato nel nuovo anno. Ricordo a tutti che i consiglieri regionali, si sono tagliati lo stipendio e, grazie a questi tagli, sono riusciti ad aiutare le scuole, la protezione civile e le imprese. ”

     

    Per concludere invita tutti ad iscriversi alla piattaforma Rousseau così da poter partecipare in modo attivo e confrontarci liberamente per proporre modifiche legislative a livello nazionale, regionale ed europeo.

  • Manuela Mattei: candidata biellese per la Regione Piemonte

    By in Candidati on

     

     

    Maggio si avvicina e le urne ancor di più, così mentre i candidati regionali lavorano alacremente al programma, vi presentiamo la seconda candidata biellese:
    Manuela Mattei è nata in Toscana, ma si è trasferita in Piemonte da oltre dieci anni, svolge attività giornalistica dal 2009 e attualmente collabora con una radio locale che segue lo sport biellese.
    Il suo impegno nel Movimento 5 Stelle è sempre stato rivolto soprattutto alla tutela dell’ambiente, per difendere il nostro territorio ha collaborato con la commissione Ambiente del Movimento 5 Stelle presso la Camera dei deputati (17esima legislatura) dal 2013 a tutto il 2017, oggi è attiva presso il gruppo di Cossato.

    Perché si candida in Regione Piemonte?:

    ” per portare la voce del territorio sopratutto sul tema salute, che è legato a quello dell’ambiente e dei diritti. Per informare i cittadini delle opportunità di fondi e leggi regionali. Per ribadire che sono i cittadini dal basso a indirizzare le istituzioni, senza compromessi e secondi fini, dicendo basta alla vecchia politica di professione.
    Il mio impegno in caso di elezione, oltre a seguire le attività del Consiglio regionale che si svolgono a Torino, sarà quello di essere presente sul territorio biellese in particolare nei piccoli centri, perché nessuno deve rimanere indietro.”

    il suo c.v. online è visionabile al seguente link: https://www.linkedin.com/in/manuela-mattei-62424447/